Ozieri, ricca di storia

Ozieri è un’elegante cittadina dal glorioso passato, ricca di storia e di cultura. È la città più importante del Logudoro, storica regione del centro-nord Sardegna e possiede un fascino tutto da scoprire.

La sua storia ha inizio nella preistoria: nelle sue Grotte di San Michele è nata infatti quella che è ritenuta la prima grande cultura sarda, la “Civiltà di San Michele” o “Cultura di Ozieri”.

È una città che conserva una grande espressione d’arte romanica, con la maestosa Basilica di sant’Antioco di Bisarcio, che si erge sulla piana di Chilivani, e con l’imponente ponte romano Pont’Ezzu, a 6 arcate e lungo 90 metri, 

Il centro storico di Ozieri, dall’influenza neoclassica, è di assoluto valore architettonico ed estetico. La sua particolarità è di essere disposto ad anfiteatro e di essere articolato in eleganti vicoletti, giardini, piazzette terrazzate e splendidi loggiati ottocenteschi.

Anche l’enogastronomia ozierese è tutta da scoprire: il famoso pane fino, i sospiri, le copulete e le numerose varietà di vino dei suoi vigneti. Tra queste ultime, degno di nota è l’Alvarega, vino storicamente prodotto dalle famiglie della nobiltà locale.

Ozieri è un luogo da visitare durante tutto l’anno, per un’emozionante salto nel passato.

SCOPRI DI PIÙ: welcometozieri.it

Photo credit: Sicco2007 on VisualHunt.com / CC BY-NC-ND