“Domus de Janas” è un’espressione sarda che significa “casa delle fate”. Questo nome è stato dato
loro in epoca medievale: infatti, queste migliaia di piccole grotte sparse per la Sardegna, sono
sembrate agli antichi sardi, le abitazioni di fate e streghe. Alcune leggende narrano di esseri poco
spirituali, demoni, a metà strada tra il mondo umano e il mondo divino.
Nella realtà le Domus de Janas erano le tombe dei defunti dell’era prenuragica, molto spesso
decorate con bassorilievi e dipinte di ocra rossa, che rappresentano simboli di culti antichissimi.
Le Domus de Janas in Nord Sardegna sono numerose e molto importanti, le potete nelle vicinanze
di molti: Alghero, Sedini, Sassari, Bonorva e tanti altri.

 

Photo credit: cristianocani on Visual hunt / CC BY