La Sardegna ha una tradizione millenaria in tema di vino, le prime tracce di attività vinicola risalgono
addirittura al 1400 a.C.
Il Vermentino è un vitigno molto più recente, importato probabilmente dagli spagnoli intorno al 1700, ma
che ha trovato in Gallura un terreno fertile e perfetto per ottenere la migliore qualità: sulla costa, la Gallura
è una terra ricca di rocce di granito levigate dal mare e dal vento e circondate da macchia mediterranea;
verso l’interno invece troviamo fitti boschi di querce, sughere e olivastri, che proteggono questa terra bella
e profumata. Un suolo così ricco è riuscito ad infondere la sua magia nel vino Vermentino che vi
consigliamo di degustare, di fronte alla bellezza di un panorama gallurese. Sarete permeati dallo spirito del
Nord Sardegna in un’atmosfera irripetibile.
Se siete in Sardegna a ottobre, non perdete Benvenuto Vermentino, la manifestazione che promuove i
vermentini di Sardegna, d’Italia e del mondo!