Wine Experience Oschiri

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Wine Experience Oschiri

1 Luglio 2022 @ 09:30 - 2 Luglio 2022 @ 23:59

Wine Experience Oschiri, fra gli eventi in Gallura di Luglio 2022, si svolgerà a Oschiri il 1° e il 2 del mese di Luglio nel suggestivo Teatro Comunale ricavato all’interno di uno storico palazzo, la sera sulle rive del lago Coghinas e sabato nel centro storico del borgo.

La rassegna è giunta alla sua 4° Edizione e nasce con lo scopo di comunicare la percezione del valore sociale, simbolico e umano nel mondo del vino.

Partecipando a Wine Experience si ha l’occasione di approfondire la cultura del vino e le sue dinamiche sociali, nonché si avvicinarsi alla passione e al mestiere degli operatori vitivinicoli.

Nel corso dell’evento si incontrerà il vertice dell’enologia sarda e nazionale, la migliore produzione enologica sarda, gli ultimi trend del mercato e le nuove tecnologie delle cantine.

La festa Wine Experience Oschiri è un evento aperto a tutti: intenditori, appassionati, amatori, curiosi e turisti che potranno scoprire l’atmosfera del borgo di Oschiri e degustare il vino di ben 100 top cantine.

Per l’occasione è stato realizzato un calice ufficiale dell’evento e il suo acquisto include l’omaggio dell’elegante porta bicchiere Vinstrip e la degustazione libera in tutti gli stand delle cantine presenti.

Il calendario degli appuntamenti

VENERDÌ 01 LUGLIO

Ore 9:30 | Accredito

Ore 10:00 | Teatro Comunale di Oschiri. Inaugurazione della quarta edizione Wine Experience Oschiri 2022. La manifestazione è dedicata al pubblico dei protagonisti del mondo vinicolo sardo e nazionale.

[ Performance musica e parole ][ Presentazione artisti Live Murales e Botti d’Autore ]

Ore 10:20 | Tigellio Danese, Presidente Wine Experience APS

Ore 10:25 | Roberto Carta, Sindaco di Oschiri

Ore 10:30 | Apertura lavori congressuali con intervento del moderatore Giuseppe Carrus, maître-sommelier, giornalista del Gambero Rosso e curatore Guida ai Vini d’Italia

Ore 10:40 | Giovanni Bigot, Dottore Agronomo, creatore app 4Grapes “L’uomo al centro del vigneto per affrontare i cambiamenti.”Ore 11:00 | Mourad Ouada, Enologo “Il cambiamento climatico ha avuto influenza sulle caratteristiche dei vini, sui gusti e sui giudizi dei consumatori?”

Ore 11:25 | Rosanna Zari, Dottore Agronomo, Accademico dei Fisiocritici e Georgofili, componente Comitato Nazionale Vino DOP e IGP, componente CdA Universita’ di Siena “Vitigni resistenti per una viticoltura sostenibile.”

Ore 11:40 | Marcello Onorato, Dottore Agronomo, già direttore generale Agenzia Regionale Laore e Agenzia Regionale Argea “L’esperienza dell’Agenzia Laore in viticoltura.”Ore 11:55 | Mariano Murru, Enologo, Presidente regionale Assoenologi, “La Sardegna autoctona, la riscoperta del nostro patrimonio-1”

Ore  12:10 | Andrea Pala, Enologo, Presidente nazionale Assoenologi Giovani e “Miglior Giovane Enologo 2021” “La Sardegna autoctona, la riscoperta del nostro patrimonio-2”

Ore 12:25 | Gian Matteo Baldi, Ceo Stella Wines “Fare impresa con un punto di vista diverso.”Ore 12:35 | Elisabetta Pala, Delegata Associazione Donne del Vino Sardegna. Denise Dessena, Vice Delegata Associazione Donne del Vino Sardegna “Donne, vino e futuro.”

Ore 12:40 | Domande e chiusura sessione mattina

Ore 13:00 | Nella piazzetta antistante il Teatro ci sarà una pausa di qualità, grazie alla proposta dello chef Ivan Bombieri che si prenderà cura degli ospiti con la freschezza e l’originalità della sua cucina d’autore.

Ore 15:30 | Apertura sessione pomeridiana

Ore 15:35 | Raimondo Mandis. Coordinatore Slow Food Sardegna “Terra, Terroir e Territorio unione vincente grazie ai vini.”

Ore 15:40 | Sabrina Diamanti, Dottore Agronomo, Presidente CONAF (Consiglio Nazionale Dottori Agronomi e Dottori Forestali) “I paesaggi viticoli tra tradizione, eroismo e storia.”

Ore 15:55 | Alessandro Brizi, Direttore responsabile della rivista Vino e Arte che passione Magazine; Direttore responsabile della rivista  di enogastronomia Facile con Gusto; Caporedattore della rivista L’Assaggiatore, organo ufficiale dell’ONAV “La protoviticoltura in Sardegna quale centro secondario di domesticazione della vite nel Mediterraneo.”

Ore 16:15 | Andrea Balleri, Sommelier. Brand Ambassador Contini “Vernaccia, la sfida per il futuro. “

Ore 16:30 | Francesco Monchiero, Presidente Consorzio Tutela Roero e titolare Cantina Monchiero-Carbone “L’importanza dei consorzi di tutela e lo sviluppo del territorio tramite i loro vini.”

Ore 16:50 | Antonio Rossi, Servizio Giuridico di Unione Italiana Vini e docente di Legislazione vitivinicola. “Realtà e futuro dei vini DOP e IGP della Sardegna.”

Ore 17:15 | Daniela Pinna, Presidente Consorzio Tutela del Vermentino di Gallura D.O.C.G. e titolare Tenute Olbios  “Vermentino di Gallura”

D.O.C.G. brand territoriale, occasione per far conoscere e valorizzare un territorio e favorirne lo sviluppo.”

Ore 17:30 | Gruppo Saida “Il futuro sostenibile prende forma.”

Ore 17:45 | Vasco Ciuti, Consigliere nazionale ONAV (Organizzazione Nazionale Assaggiatori del Vino) “Il suolo fonte di vita.”

Ore 18:00 | Claudio Carretta, Amministratore delegato Gruppo Sumitono Chemical Italia “La ricerca chimica per uno sviluppo sostenibile.”

Ore 18:15 | domande e conclusione. Giuseppe Carrus

Ore 18:30 | chiusura convegno Tigellio Danese, presidente WEO

Ore 19:15 | in riva al lago Coghinas, presso il ristorante “Il Nuraghe” ci svolgeranno 6 degustazioni verticali ( su prenotazione e con un massimo di 30 posti ogni verticale) ed un wine party riservato a produttori, operatori e opinion leader del mercato del vino sardo, insieme alle istituzioni ed agli appassionati di enologia.

SABATO 02 LUGLIO

Ore 12:00 | presso il ristorante Il Nuraghe del lago Coghinas, l’enologo Mourad Ouada guiderà una esclusiva “degustazione alla cieca” con Merlot di provenienza internazionale e nazionale, emblema dei territori di appartenenza. Posti disponibili su prenotazione e per un massimo di 40 persone.

Ore 18:00 | inizierà la grande festa nella piazza e nelle vie del borgo, oltre cento top cantine – alcune scelte nel territorio che ospita l’evento, altre rappresentative dell’enologia sarda e italiana – che porteranno al pubblico le loro migliori proposte. Si potranno assaggiare tipicità gastronomiche di varie aziende locali nelle varie isole food come: le panadas di Oschiri, i formaggi e i salumi.

degustazione vini gallura sardegna

Luogo

Oschiri
Oschiri, Sassari Italia