Antonio Marras è un grande stilista internazionale che non ha mai sciolto il suo forte legame con la Sardegna e la sua Alghero, città natale e residenza dove vive insieme alla sua famiglia, tra un volo per Milano e un altro per Parigi. Un genio cresciuto tra i tessuti, un uomo che ama l’arte, sa crearla come solo un visionario può fare, ma anche un artista con una grande capacità di ascoltare, riflettere e ampliare la sua conoscenza verso orizzonti ignoti. I suoi vestiti ricordano costumi sardi rinnovati con il gusto della contemporaneità, la linea di abiti realizzati a mano sono fatti da bravissime sarte e artigiane sarde, nella grande casa-laboratorio di Alghero. Il suo amore per l’isola è unico e con una frase, “la voglia di andare restando”, riassume quello che è il concetto di chi nasce in un’isola, l’appartenenza ad una terra che sai limitata che però poi invece ti porta a viaggiare, a scoprire e a esplorare altre realtà. “Nascere in un’isola vuol dire che a un certo punto della tua esistenza hai qualcosa che finisce, cioè finisce la terra ferma e inizia il mare. Forse apparentemente in un primo momento sembra un limite, un ostacolo, invece poi il mare diventa la strada sulla quale immettersi e si comincia a navigare, a esplorare, ad arrivare da altre parti”. Se volete conoscere lo spirito di Marras e della sua arte, andate nelle sue tracce nella splendida Alghero.